youtube   facebook
Menu

Barriera di Milano

Quartiere popolare e semiperiferico, Barriera di Milano è collocato nella zona postindustriale a nord di Torino e dai cittadini è amorevolmente chiamato "bariera dl'emme". L'area ha destato da sempre un particolare interesse industriale ed economico, già dopo i primi anni sessanta, ed è stato sempre un po' in contrapposizione con il quartiere Mirafiori. 
Qui ha sede l'importante polo culturale e sociale dei Docks Dora, struttura nata agli inizi del novecento, ancora oggi al centro di costante interesse architettonico e sociale per la quantità di circoli e locali notturni sorti o rinnovati nel corso della riqualificazione. Fiait Fonderie, Gondrand, Lavazza hanno sede nella zona di piazza Rebaudengo. Il Parco Sempione ospita invece le sedi di alcune polisportive e una piscina olimpionica al coperto.
Il quartiere, oggi, ha perso molto della sua importanza strategica e industriale e rispecchia ormai la maggioranza delle zone periferiche delle grandi città, ma soprattutto presenta i tratti di un'area cosmopolita, vista la presenza di  molte culture e popoli diversi, dovuta soprattutto alla vicinanza con Porta Palazzo e Borgo Dora, dove sono stati fatti importanti interventi a favore delle fasce più deboli.
La zona presenta uno stile architettonico molto semplice, risalente prevalentemente agli anni cinquanta e sessanta. Tra i vantaggi del quartiere la presenza di molti negozi, bar e locali di incontro.